Prodotti sostitutivi della nicotina

  • Mediante la sostituzione provvisoria della nicotina:
    • il corpo continua ad avere un apporto di nicotina senza tuttavia assumere le altre sostanze nocive presenti nelle sigarette (p. es. catrame, gas irritanti ecc.);
    • si possono ridurre o addirittura eliminare i primi sintomi della disassuefazione (malumore, disturbi della concentrazione, voglia di fumare e aumento del peso);
    • si può eliminare il legame tra la dipendenza dal tabacco e il rituale della sigaretta;
    • si possono migliorare notevolmente le possibilità di riuscire a smettere di fumare. In questo contesto è importante che il dosaggio sia sufficiente (finora ciò è stato spesso sottovalutato). Siccome anche mediante dosi elevate è difficile riprodurre il rapido afflusso della nicotina inalata, è bene fornire al paziente le spiegazioni necessarie. Particolarmente valida si è rivelata la combinazione di diversi tipi di sostituti della nicotina con effetto a lungo e a breve termine. Queste combinazioni consentono un'assunzione rapidamente efficace già nei primi 3 mesi (riduzione del craving).
  • Controindicazioni:
    • angina pectoris stabile o instabile, angina di Prinzmetal;
    • aritmia rilevante a livello clinico;
    • stato successivo a un infarto del miocardio avvenuto di recente (nelle ultime 2 settimane) o a un colpo apoplettico (se nonostante tale evento non si riesce a fare a meno del fumo, si raccomanda l'assunzione di sostituti della nicotina in quanto meno nocivi);
    • gravidanza;
    • bambini di età inferiore ai 12 anni. I giovani possono assumere il preparato soltanto in caso di grave dipendenza dalla nicotina.
  • Forme farmaceutiche:
    • Le diverse forme di applicazione consentono di adattare il trattamento sostitutivo in base all'individuo. I vantaggi e gli svantaggi devono essere discussi con il singolo paziente.
  • I prodotti sostitutivi della nicotina possono essere combinati:
    • i prodotti con effetto a lungo termine (p. es. cerotti antifumo) possono essere combinati con i prodotti con effetto a breve termine (p. es. gomma da masticare o pastiglie antifumo);
    • i prodotti sostitutivi della nicotina possono essere combinati con il bupropione;
    • le terapie applicate in combinazione hanno un'efficacia maggiore rispetto alle monoterapie.

In relazione al tema della sostituzione della nicotina si rimanda anche all'articolo «Tabakentwöhnung: Update 2011 – 1. Teil» (disponibile solo in tedesco).

In Svizzera, due produttori forniscono diversi tipi di sostituti della nicotina:

Inizio della terapia

  • Sui singoli preparati sono riportate le indicazioni sulla posologia, che non dipende dalla quantità di sigarette fumate fino al momento dell'inizio della terapia.

Durata della terapia

  • La durata varia da 8-12 settimane a un massimo di 12 mesi. Nel corso della terapia la dose assunta viene diminuita gradualmente.

Combinazione

  • Il trattamento mediante prodotti sostitutivi della nicotina può essere combinato con il bupropione (Zyban®) e talvolta anche con la vareniclina (Champix®), farmaco meno attendibile. Dai primi studi sui trattamenti combinati risulterebbe che questi ultimi migliorano i risultati della terapia.

Costi

  • I costi variano in base al preparato, al tipo di applicazione e alla dose necessaria, tuttavia di norma sono inferiori rispetto a quanto speso per le sigarette fumate fino al momento dell'inizio della terapia. Sebbene i prodotti a base di nicotina non vengano rimborsati dall'assicurazione malattie di base, alcune assicurazioni rimborsano completamente o parzialmente i costi di questi prodotti nell'ambito di assicurazioni complementari. Si consiglia di informarsi sulle rispettive condizioni presso la propria assicurazione.

Efficacia

  • Meta-analisi hanno dimostrato che la sostituzione della nicotina può aumentare di 2-3 volte il tasso di successo di un trattamento di disassuefazione dal fumo (a seconda della resistenza individuale e del sostegno medico specializzato).

 

Impressum