LSD

  • Gruppo: sostanze psichedeliche (allucinogeni)
  • Denominazione: dietilamide dell’acido lisergico
  • In gergo: acido, blotter, cartone, francobollo, micropunta
    La legislazione svizzera considera l’LSD una sostanza stupefacente.
  • Effetti:
    • dà forti sensazioni psichedeliche
    • rende più intense e strane le impressioni sensoriali e la percezione spazio-temporale (fenomeni di derealizzazione), può indurre allucinazioni
    • disorientamento, smarrimento
    • dà la sensazione di liberarsi dal proprio corpo; a dosi elevate, si sente il proprio io fondersi con l’ambiente circostante (fenomeni di depersonalizzazione)
    • estrania dall’ambiente circostante
  • Effetti collaterali:
    • perdita di orientamento
    • disturbi respiratori
    • batticuore
    • crisi di sudorazione
    • attacchi di ansia e di panico (“horror trip”)
    • paranoia (sintomi deliranti)
    • depersonalizzazione (la percezione della propria individualità e della propria identità è disturbata)
    • derealizzazione (l’ambiente circostante è percepito in modo straniante)
    • reazioni inadeguate (i disturbi della percezione possono indurre incidenti anche mortali)
    • durante la gravidanza: può indurre contrazioni anticipate, provocando doglie e avviando il processo del parto
    • effetti cronici: sintomi depressivi
    • choc, trauma: nelle persone vulnerabili, può indurre flash-back o psicosi
  • La durata degli effetti dipende dalla dose (da un minimo di 50 microgrammi), e va da 8 a 12 ore. I risultati di esami chimici rivelano che, in Svizzera, i cartoncini imbevuti (“blotter”, “francobollo”, “trip” ecc.) contengono da circa 30 a 120 microgrammi.
  • L’LSD è spacciato in forma liquida, in micro-compresse o su carta assorbente.
  • È assunta per via orale.
  • Interazioni pericolose, in caso di assunzione combinata con:
    • funghi psicoattivi: azione sinergica
    • neurolettici
  • Regole per un consumo sicuro (“safer use”).

 

Impressum