Stampa

Caso tipo

Consumo occasionale accompagnato da problemi somatici

Dopo un lungo periodo senza alcun contatto, il signor M., 35 anni, si presenta improvvisamente allo studio medico per una consultazione. Lamenta disturbi cardiaci, più esattamente palpitazioni e, di sfuggita, dice di aver bisogno esami regolari delle urine poiché, fermato dalla polizia stradale per eccessiva velocità, ha dovuto sottoporsi a un controllo che ha rilevato il suo consumo di cocaina. Spiega che è un’abitudine che dura da anni, ma è solo occasionale e limitata ai fine settimana. Né il polso, né la pressione arteriosa né l’elettrocardiogramma presentano valori anormali.

Che cosa deve sapere il medico generalista

Quale aiuto può offrire il medico generalista

 

Impressum