Problemi somatici

Il consumo per iniezione è la forma più pericolosa, seguita dal fumo (in entrambe l’afflusso all’organo effettore è molto rapido).
Le diverse forme di consumo provocano problemi somatici di diverso tipo, ai quali si può ovviare, in parte, informando e spiegando i diversi accorgimenti per ridurre il rischio.

Metabolismo / Alimentazione

  • perdita di peso, che può giungere alla cachessia

Bocca / Naso

  • epistassi (emorragia nasale) e danni al setto nasale (che possono giungere alla perforazione) in caso di consumo nasale cronico
  • verruche nasali dovute a virus da papilloma (che può essere contratto al contatto di oggetti infetti, ad es. banconote)
  • ulcere e ustioni oro-labiali (dovute a pipe da crack guaste)
  • alitosi
  • lesioni dentarie (dovute al fumo della cocaina), bruxismo (contrazioni spasmodiche e involontarie della mandibola)

Pelle / Infezioni

  • ultimo tratto laterale del sopracciglio mancante (bruciato dai fumi molto caldi della pipa da crack)
  • ipercheratosi del palmo delle mani e delle dita (dovuta al calore elevato delle pipe da crack)
  • vasculite
  • poiché la cocaina provoca prurito, i punti di iniezione sono sovente grattati, con irritazione dei tessuti e formazione di pus; la cocaina provoca inoltre zoopsia (allucinazioni a soggetto animale, in particolare insetti o vermi) e anche questo spinge la persona a grattarsi eccessivamente; più tardi, eventualmente, impetigine fino a setticemia (endocardite)
  • possibili disturbi del battito cardiaco, che possono giungere all’arresto
  • epatite e HIV in caso di iniezioni non sterili o rapporti sessuali non protetti; l’epatite può essere contratta anche scambiando le cannucce per il consumo nasale; per ulteriori informazioni rimandiamo alla pagina dedicata all’epatite

Cuore / Circolazione

  • arteriospasmi possono provocare infarto cardiaco, ictus e occlusione arteriosa periferica; la cocaina favorisce anche l’aggregazione piastrinica e l’arteriosclerosi
  • endocardite

Sistema respiratorio

Effetti neurologici

  • disturbi cognitivi in caso di consumo prolungato
  • non vi è unanimità sul fatto che la cocaina possa, da sola, indurre crisi epilettiche

Gravidanza

  • disturbi dello sviluppo allo stato fetale e embrionale, infarti placentari, parti prematuri, diverse carenze neonatali
  • sintomi da astinenza postparto, maggior rischio di malattie o di decesso per il neonato
  • per maggiori informazioni, rimandiamo alla scheda dedicata alla gravidanza

 

Impressum