In viaggio

  • Se occorre portare con sé medicamenti durante un viaggio è meglio organizzarsi in anticipo.
  • Chi desidera portare con sé cannabis all’estero è tenuto a seguire le disposizioni in vigore nel paese in cui si reca. In merito rimandiamo anche alle raccomandazioni emanate da Swissmedic . Per spostamenti all’interno dello spazio Schengen esiste un formulario (certificato Schengen). Swissmedic è a disposizione dei medici per eventuali informazioni in merito.
  • La persona che assume cannabis in un quadro terapeutico e che vuole recarsi all’estero è disposta ad assumersi i relativi rischi. In tal caso, il medico curante può:
    • informarla sulla situazione giuridica, prendendo nota nella cartella clinica di averlo fatto, ed ev. chiedendole di controfirmare;
    • emettere una breve lettera da affidarle per il viaggio (rimandiamo all’esempio più sotto);
    • per lo spazio Schengen occorre il relativo certificato.

Basi giuridiche

  • Le piante di canapa, così come i preparati / farmaci con un tenore di THC pari almeno all’1%, sono considerati stupefacenti secondo la legislazione federale in vigore, e figurano pertanto tra le sostanze vietate (elenco d).

Lettera di accompagnamento per una persona che assume cannabis in un quadro terapeutico

(allegare una copia della decisione dell’UFSP; se la destinazione è esterna allo Spazio Schengen, potrebbe essere utile aggiungere una convalida dello studio medico da parte dei servizi cantonali di salute pubblica)

Lettera in formato PDF

To whom it might concern

Mr. / Mrs. ..................................., born ..................., is suffering from a neurological disease. For this reason he/she is taking Medical Cannabis.

Permission to take Medical Cannabis in Switzerland (in the form of ................................) is granted by the Federal Office of Public Health (FOPH) in Bern, Switzerland (permit attached).

Yours sincerely

 

Signature

Seal

 

Impressum